Da 20 anni proteggiamo le persone dai campi elettromagnetici artificiali e contemporaneamente dalle radiazioni ionizzanti terrestri

Edil Natura srl è l'unica azienda in Italia che ricerca, sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per proteggere l’uomo dall’inquinamento elettromagnetico artificiale e contemporaneamente dalle radiazioni terrestri naturali, quelle più pericolose: le radiazioni ionizzanti gamma polarizzate.

A cura di Nicola Limardo – Amm. Unico Edil Natura srl 

Novara, 7 gennaio 2021

Cari collaboratori esperti nella prevenzione ambientale, cari amici scienziati facenti parte del mio staff tecnico, cari simpatizzanti che mi seguite con affetto da tanto tempo: desidero denominarVi con un unico appellativo, “Fautori del Bene”, perché amo credere che siamo una “famiglia” in comunione di pensiero e di sentimenti.

Anche se con mansioni differenti, ognuno di Voi ha compreso perfettamente il fine etico dell’Azienda ed il valore che viene dato al prossimo e ciascuno ha contribuito, secondo le proprie capacità e possibilità, a perseguire gli obiettivi prefissati.

La nostra Azienda sta per compiere venti anni di attività e vorrei esprimere la mia soddisfazione ringraziandoVi e abbracciandoVi tutti affettuosamente, anche se solo virtualmente, dato che le condizioni attuali di restrizioni per il Covid non ci consentono, almeno per ora, di incontrarci personalmente per festeggiare insieme questo importante traguardo.

Ringrazio gli amici scienziati che mi hanno aiutato a superare le difficoltà durante la progettazione e la preparazione di tutte le fasi di sviluppo dei prototipi, ad effettuare i brevetti necessari e a certificare l’efficacia dei nostri prodotti, che contribuiscono a migliorare la qualità della vita.

Ringrazio i dirigenti e i consulenti della rete vendita interna di Edil Natura, che si impegnano per far conoscere le problematiche ambientali presenti ormai in ogni luogo del pianeta e che, dopo aver offerto una soluzione efficace a chi ha problemi di salute causati da fenomeni ambientali, chiedono ai clienti di rilasciare delle preziose testimonianze del beneficio ottenuto, senza filtri e senza forzature.

Questa nostra “famiglia” persegue un obiettivo comune: il Bene delle persone. Non si può farne parte senza essere “Fautori del Bene”! Chi non ha a cuore ciò come valore cardine della propria vita, piano piano si allontana e cerca lavori meno etici ma più redditizi economicamente, privilegiando tutto ciò che porta al puro “materialismo” che, molto spesso, è dominato dal potere economico delle grandi multinazionali.

Molti di Voi sono al mio fianco da alcuni anni e non si sono mai stancati di collaborare con me; non hanno mai abbandonato la mia struttura aziendale, nemmeno quando hanno subìto insieme a me attacchi vili, probabilmente fomentati da chi vede nei miei prodotti un nemico del loro business commerciale; hanno sempre difeso me e la mia Azienda con coraggio, perseveranza, abnegazione e senza secondi fini perché hanno davvero a cuore il bene degli altri.

So che non Vi scoraggiate davanti a nulla, anche quando parlate con una persona scettica che non vi crede e talvolta si prende gioco di Voi: Voi avete “toccato con mano” il beneficio ricevuto dai prodotti e questo vi spinge a compiere il lavoro con dedizione, probabilmente mossi anche da un debito di riconoscenza per i benefici ottenuti da Voi e dai Vostri cari.
Come sapete, abbiamo da poco creato un nuovo sito: https://geoprotex.it/ . Grazie a questo strumento, abbiamo voluto darVi un sostegno efficace per la Vostra “missione” , perché riteniamo che non si tratti di un lavoro come gli altri.

Grazie alle informazioni contenute nel sito sarà più facile per Voi dare indicazioni precise ai clienti, in particolar modo ai più esigenti e ai più bisognosi di dati dettagliati sulle problematiche ambientali di cui ci occupiamo e sulle soluzioni da adottare per difendersi da esse.

Non dobbiamo mai dimenticare che operiamo in ambito pionieristico e che le nostre indicazioni, idee, soluzioni non possono affermarsi di colpo senza ostacoli. Ecco che l’apposita area delle FAQ, ossia domande e risposte frequenti, presente nel nuovo sito per ogni prodotto, potrà esserVi di grande aiuto!

Dobbiamo svolgere inoltre la nostra missione con la consapevolezza di migliorare non solo il presente ma anche il futuro delle persone. Il lavoro che tutti insieme facciamo, l’azione dei “Fautori del Bene”, anche nel nostro piccolo, può diventare una forza dirompente tale da contrastare dinamiche egoistiche che animano il business spietato di alcune aziende e può rendere il mondo un posto migliore.

Concludo ringraziando tutti Voi per aver contribuito a realizzare i miei sogni. Il mio merito penso sia di non essermi mai arreso davanti ai numerosi ostacoli e ai sacrifici di questi venti anni di duro lavoro, ma il Vostro contributo è stato importantissimo e mi ha permesso di vivere grandissime soddisfazioni!!

Con tanto affetto
Nicola Limardo

Chi siamo

Geoprotex® è un marchio commerciale registrato di EDIL NATURA Srl, azienda fondata dal dott. Nicola Limardo nel 2001 a Novara. Nei suoi primi anni l’azienda era specializzata nel settore bioedile, per opere pubbliche e private, ma ha poi sviluppato la sua attività nell’ambito della «protezione ambientale», sia dai campi elettromagnetici di origine artificiale sia dalle radiazioni gamma ionizzanti provenienti dal sottosuolo. 

Successivamente, EDIL NATURA Srl entra nel settore dell’elettronica, sviluppando applicazioni per la protezione dagli effetti nocivi dei dispositivi elettromagnetici, per poi arrivare ai nostri giorni e offrire ai suoi clienti un «sistema completo» di protezione ambientale di uso personale e universale. I marchi commerciali che contraddistinguono i prodotti aziendali sono due, Geoprotex® e Skudo®.

Questa differenziazione è nata a uso dei clienti, al fine di evitare che potessero confondersi nell’acquisto tra i prodotti «schermanti», in grado di proteggere da campi elettromagnetici e radiazioni provenienti dal sottosuolo (marchio Geoprotex®), e i prodotti di «conversione d’ onda», cioè in grado di proteggere dagli effetti nocivi delle onde radio e dei campi elettromagnetici generati dai dispositivi elettronici (marchio Skudo®).

Contattaci qui sotto

Cosa facciamo

Per produrre le soluzioni proposte dall’ azienda EDIL NATURA Srl, il dott. Nicola Limardo si avvale di un gruppo di ricerca composto di esperti scienziati specializzati in fisica, ingegneria, architettura, chimica e informatica, co-adiuvati da professionisti del settore sanitario. 

I nostri prodotti presentano la Certificazione di Brevetto Europeo emesso il 6 APRILE 2016  n° 2073611. Dato che quasi tutti i prodotti vengono trattati con l’utilizzo di un acceleratore di particelle al plasma, (eccezione fatta per i nanoprocessori Skudo, dove la fase di produzione avviene ” in camera bianca”), diverse sono le certificazioni ricevute da medici e da Enti universitari tra i più accreditati nell’ambito scientifico mondiale. Attualmente non ci risultano presenti in commercio prodotti con  funzioni e risultati similari.

Vuoi vedere i nostri prodotti?

Mission Edil Natura: Stile di Vita

Nicola Limardo premio alla carriera 2008

Smau Milano ottobre 2017

Abbiamo un problema: l'inquinamento ambientale!

“Secondo le più autorevoli fonti di informazione scientifica, l’inquinamento ambientale incide notevolmente sulla salute e sul benessere dell’uomo. Una parte delle patologie di tipo degenerativo può essere causata da radiazioni naturali del sottosuolo e  da campi elettromagnetici artificiali”.

Conoscere le fonti di inquinamento ambientale e sapere come tutelarsi è fondamentale per la prevenzione di questi disturbi. Per comprendere meglio questo importante problema, ti consiglio la visione del documentario “Cosa sta accadendo alla nostra Terra”.

Numerose pubblicazioni scientifiche

Sono numerose le pubblicazioni scientifiche che oggi confermano l’incidenza delle radiazioni naturali del suolo e dei campi elettromagnetici artificiali sulla salute umana e di seguito ne riportiamo alcune, differenziando quelle inerenti i campi elettromagnetici in media e alta frequenza da quelle in bassa frequenza (corrente di rete); infine riportiamo alcune pubblicazioni sugli effetti nocivi delle radiazioni ionizzanti, compreso quelle naturali del suolo e a basse dosi, sulla salute umana:

Onde radio e onde estreme (5G)

 

Environmental Research Volume 165, August 2018, Pages 484-495 “5 G wireless telecommunications expansion: Public health and environmental implications” Cindy L.Russell (2018) – Collegamento 1 clicca qui – Collegamento 2 clicca qui 

Toxicology Letters Volume 323, 1 May 2020, Pages 35-40 “Adverse health effects of 5G mobile networking technology under real-life conditions” Ronald N.KostoffaPaulHerouxbMichaelAschnercAristidesTsatsakisde ttps://doi.org/10.1016/j.toxlet.2020.01.020 – Collegamento 1 clicca qui

PubMed “Towards 5G communication systems: Are there health implications?” Agostino Di Ciaula 1 DOI: 10.1016/j.ijheh.2018.01.011 (2018) – Collegamento 1 clicca qui – Collegamento 2 clicca qui 

Pub Med “Systematic Derivation of Safety Limits for Time-Varying 5G Radiofrequency Exposure Based on Analytical Models and Thermal Dose” Esra Neufeld 1, Niels Kuster (2018) – Collegamento 1 clicca qui

Pub Med “The human skin as a sub-THz receiver – Does 5G pose a danger to it or not?” Noa Betzalel 1, Paul Ben Ishai 2, Yuri Feldman 3   DOI: 10.1016/j.envres.2018.01.032 (2018) – Collegamento 1 clicca qui

Pub Med “Thermal and non-thermal health effects of low intensity non-ionizing radiation: An international perspective” Dominique Belpomme , Lennart Hardell , Igor Belyaev , Ernesto Burgio, David O Carpenter (2018) – Collegamento 1 clicca qui – Collegamento 2 clicca qui 

Biochemical and Biophysical Research Communications (2015) “Tumor promotion by exposure to radiofrequency electromagnetic fields below exposure limits for humans” AlexanderLerchlaMelanieKloseaKarenGroteaAdalbertF.X.WilhelmbOliverSpathmanncThomasFiedlerc1JoachimStreckertcVolkertHansencMarkusClemensc – Collegamento 1 clicca qui – Collegamento 2 clicca qui 

Campi elettromagnetici in bassa frequenza

 

IARC Monograph on the evaluation of carcinogenic Risks, vol, IARC, Lyon, 2002 in press. http://roma2.rm.ingv.it/it/tematiche/39/elettromagnetismo_ambientale/40/meccanismi_di_interazione_dei_campi_magnetici_con_i_tessuti_biologici – Collegamento 1 clicca qui 

(EN) Welker HA, Semm P, Wilig RP, Commenty JC, Wilyschko W e Vollrath L, Effects of artificial magnetic field on serotonin N-Acetiltransferase and melatonin content of the rat pineal gland, in Experimental Brain Research, vol. 50, maggio 1983, pp. 426–432, DOI:10.1007/BF00239209, PMID 6641877 – Collegamento 1 clicca qui – Collegamento 2 clicca qui 

(EN) Olcese J, Reuss S, and Vollrath L, Evidence for the involvement of the visual systemin mediating magnetic field effects on pineal melatonin syntesis in the rat, in Brain Research, vol. 333, 6 maggio 1985, pp. 382-384, DOI:10.1016/0006-8993(85)91598-7. – Collegamento clicca qui

A. R. Liboff et al., Cyclotron resonance in membrane transport, Interactions between electromagnetic fields and cells, New York & London, Plenum Press, 1985. – Collegamento clicca qui

A.Ahlbom 1988: “A review of the epidemiologic literature on magnetic fields and cancer” – Collegamento 1 clicca qui

A.Ahlbom, M.Feychting 1992: “Magnetic fields and cancer in people residing near Swedish high voltage power lines”, Stockholm, Karolinska Institutet – Collegamento clicca qui

E. Del Giudice 2001: “Effetti di campi elettromagnetici di bassa intensità e frequenza su sistemi di ioni”, – Collegamento clicca qui 

Seminario al Dipartimento di Fisica dell’Università “Federico II” di Napoli – Collegamento clicca qui

C. F.Blackman, S.G.Benane, J.R.Rabinowitz, D.E.House, W.T.Joines 1985: “A role for the magnetic field in the radiation-induced efflux of calcium

 

Radiazioni ionizzanti naturali

 

TESI DI LAUREA IN FISICA MEDICA(A.A. 2016/2017): “Rischio da basse dosi di radiazioni ionizzanti”. Università “Federico II di Napoli”. Dott.ssa Roberta Ricciardi Link: – Collegamento clicca qui

National Research Council. 2006. Health Risks from Exposure to Low Levels of Ionizing Radiation: BEIR VII Phase 2. Washington, DC: The National Academies Press – Collegamento clicca qui

Department of Health and Human Services. 2003. Full-Body CT Scans: What You Need to Know. U.S.A – Collegamento  clicca qui

Kevin D. Crowley, Harry M. Cullings, Reid D. Landes, Roy E. Shore, and Robert L. Ullrich. 2015 April. Comments on Estimating Risks of Low Radiation Doses—A Critical Review of the BEIR VII Report and Its Use of the Linear No-Threshold (LNT) Hypothesis by Edward J. Calabrese and Michael K. O’Connor. Radiation Research: 183(4):476-481 – collegamento clicca qui 

National Research Council. 1999. Health Effects of Exposure to Radon: BEIR VI. Washington DC: The National Academies Press. – collegamento clicca qui

isprambiente.gov.it/it/archivio/ – collegamento 1 clicca qui 

ICRP Publication 99. Low-dose Extrapolation of Radiation-related Cancer Risk. 2005. Ann. ICRP 35 – collegamento  clicca qui 

ICRP Publication 103. The 2007 Recommendations of the International Commission on Radiological Protection. 2007.Ann. ICRP 37 (2-4). – collegamento clicca qui 

Calabrese E.J., Baldwin L.A., 2002, “Defining hormesis”, Human and Experimental Toxicology, 21/91-97, USA – collegamento clicca qui 

Calabrese, E.J, Baldwin, A.L. 2003. Hormesis: The Dose-Response Revolution, Ann. Rev. Pharmacol. Toxicology. 43/175–97, USA – collegamento clicca qui 

Giovanetti, A. 2011. Le attuali conoscenze sugli effetti delle radiazioni ionizzanti a basse dosi, presentazione online da ENEA, Italia – collegamento clicca qui 

UNSCEAR 2000 report Vol. I Sources and effects of ionizing radiaton – collegamento clicca qui 

Nuovi sistemi di trasmissione 5G

In merito ai campi elettromagnetici emessi dai nuovi sistemi di trasmissione 5G, alcuni Sindaci che si erano opposti all’installazione sul proprio territorio di tale sistema di trasmissione, hanno già ricevuto la richiesta danni per intralcio e ritardo nell’esecuzione lavori da parte dei gestori del 5G, dopo che questi ultimi, avendo effettuato ricorso al TAR, hanno ottenuto parere a loro favorevole.

D’altra parte, anche lo stesso dott. Limardo aveva messo in guardia i Sindaci da tale rischio, spiegando – durante le sue presentazioni in alcuni teatri italiani – come potersi tutelare alla fonte, prima dell’installazione dei nuovi sistemi di trasmissione. Ma NON è stato ASCOLTATO!

Oggi questa strada preventiva non è più percorribile e non è possibile inserire il nanoprocessore Skudo® su sistemi già installati, sia perché va predisposto ed applicato presso la sede di produzione delle micro celle, sia perché non è possibile intervenire senza preventivo accordo con la azienda produttrice delle stesse micro-celle.

Radiazioni naturali del sottosuolo

Radiazioni Naturali: cosa sono? Fanno davvero così male alla salute? (Per approfondimenti visita la pagina qui)

Le radiazioni naturali del sottosuolo possono essere una fonte di pericolo importante ma è ancora poco noto il fatto che possano essere una concausa di una serie di problematiche degenerative.”

La radioattività naturale del suolo è sempre esistita, tanto che fin dall’antichità alcuni popoli come quelli dei Romani e dei Greci avevano la peculiaritàprima di edificare in un determinato luogodi farvi pascolare un gregge di pecore per un periodo abbastanza lungo, per poi ucciderne qualcuna e valutarne l’integrità del fegato: se in esso vi erano delle chiazze giallastre, allora significava che nel sottosuolo erano presenti delle radiazioni generate da un flusso di acqua in movimento sotterraneo, che amplificava anche la conduttività stessa del terreno. In tale caso, evitavano di edificare in quel luogo. 

Oggigiorno, grazie allo sviluppo della tecnologia è possibile individuare facilmente anche le radiazioni provenienti dal sottosuolo, sotto forma di raggi gamma polarizzati.

Sono sicure per la nostra salute queste radiazioni?

Come d’altronde tutte le radiazioni ionizzanti, anche le radiazioni polarizzate provenienti dal sottosuolo sono considerate dalla IARC “sicuramente cancerogene di Classe 1”, come si può vedere direttamente leggendo il documento che lo dichiara (cliccare qui). Negli ultimi anni queste radiazioni sono aumentate di numero in modo esponenziale, e sono in continuo aumento.

Vuoi vedere i nostri prodotti?

Ricerca radiazioni gamma con spettrometro nucleare

Cosa possono provocare le radiazioni al nostro corpo?

Le reazioni possono essere diverse a seconda della parte del corpo che viene colpita e del tempo in cui siamo esposti a esse. La IARC, come già indicato nel suo documento, sancisce che tutte le radiazioni gamma sono classificate sicuramente cancerogene in Classe 1.

Stralci di riferimento sulle radiazioni gamma presenti nel corpo (per approfondimenti visita la pagina qui)

Reazioni immediate

Reazioni nel tempo

Diversi studi scientifici, alcuni già citati, hanno rilevato che: anche bassissime dosi di radiazioni naturali possono farci male e generare trasmissione genetica! Per approfondimenti visita la pagina qui

Come avrete potuto vedere, le conseguenze delle radiazioni sul corpo sono molteplici e, quando colpiscono una zona sensibile, possono nel tempo degenerare in malattie importanti come il cancro.

In un’intervista, il famoso oncologo dott. Umberto Veronesi disse: «Non basta mangiare sano e avere un corretto stile di vita, bisogna anche proteggersi dalle radiazioni!»

Le formiche percepiscono le anomalie delle radiazioni naturali? C’è legame con i terremoti? Per approfondimenti visita la pagina qui

Una piantina non sboccia come dovrebbe? Un grappolo d’uva presenta i chicchi poco sviluppati? Una bottiglia di vino è alterata? Un caffè ha perso il suo aroma originale? Potrebbe essere colpa della radiazione naturale! Per approfondimenti visita la pagina qui

Attenzione! La perturbazione causata dalla presenza di radioattività naturale potrebbe alterare la diagnosi in apparecchiature posturometriche. Per approfondimenti visita la pagina qui

Campi elettromagnetici artificiali

Si dividono in due macro-categorie:

le basse frequenze: emesse dalla corrente proveniente dalla rete elettrica presente nelle nostre abitazioni (elettrodomestici, elettronica, lampade, tralicci Enel che trasportano energia elettrica);

le medie e alte frequenze: tutte le emissioni in teletrasmissione (compresi i telefoni cellulari).

Viviamo completamente immersi nei campi elettromagnetici artificiali

Quali sono gli effetti biologici dei campi elettromagnetici

La IARC (agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) classifica sia i campi elettromagnetici provenienti dal funzionamento dei telefoni cellulari (media e alta frequenza), sia quelli dell’impianto di rete di casa (bassa frequenza, 50Hz), come «possibilmente» cancerogeni per l’Uomo (Classe 2B). Trovate qui il collegamento riferito al documento sulle medie-alte frequenze.

Alcuni danni provocati dall'esposizione ai campi elettromagnetici di bassa e media frequenza

Ricerche effettuate a livello internazionale da molti scienziati, dimostrano che vi è una stretta correlazione tra campi elettromagnetici e alcuni casi di malattie degenerative importanti.

Pericolosità del cellulare e dispersione elettrica

Edil Natura e il focus sulle soluzioni

La azienda Edil Natura Srl, con sede a Novara in via Carlo Doppieri 13, opera sin dal 2001 principalmente nel settore ambientale, in particolare nell’ambito della protezione dai campi elettromagnetici artificiali e dalle radiazioni naturali del suolo. Dalle iniziali indagini ambientali ci si è progressivamente specializzati nella produzione di materiali di protezione.

Sono cosi nati i seguenti Prodotti

GEOPROTEX®-BIOEDIL

Bioedilizia

Per conoscere funzioni e benefici

GEOPROTEX® a trapunta

Letto e lavoro

Per conoscere funzioni e benefici

Nanoprocessore SKUDO®

Cellulari

Per conoscere funzioni e benefici

CEROTTI SKUDO®

Micro aree corpo

Per conoscere funzioni e benefici

Recentemente la nostra Azienda ha introdotto delle varianti rispetto ai suddetti prodotti base, utilizzando la stessa tecnologia. Nascono così:

GEOPROTEX®-PILLOW

Cuscini auto-ufficio

Per conoscere funzioni e benefici

GEOPROTEX®-GUM

Alimenti e medicinali

Per conoscere funzioni e benefici

GEOPROTEX®-CASE

Flaconi e capsule

Per conoscere funzioni e benefici

Nanoprocessore SKUDO® H2O

Rompigetto Acqua

Per conoscere funzioni e benefici

SCUDO®-CARD

Micro-aree corpo

Per conoscere funzioni e benefici

CREMA SKUDO®

Micro-aree corpo

Per conoscere funzioni e benefici

Kit 5G

Protezione totale

Per conoscere funzioni e benefici

SKUDO® BOTTLE COVER

Settore Acqua

Per conoscere funzioni e benefici

Alcune testimonianze

Dott. Limontini racconta della ragazza guarita, dopo aver schermato la sua zona letto

Efficacia dopo applicazione Cerotti; scomparsa allergia a graminacea e polline

Dott.ssa Mariella Nicoletti, stuoia schermante efficacia contro il cancro la sua testimonianza

Contattaci subito per maggiori informazioni

Scegli tu come! Rispondiamo al 100% entro le 72h

Vuoi scoprire, come ogni giorno, le applicazioni di fisica ambientale a protezione dell'Uomo rendono le persone più felici?

Geoprotex è un marchio di EDILNATURA S.r.l sede legale e operativa: Via Carlo Doppieri 13 - 28100 Novara - C.F. e p.iva 01800800037 - REA n. 197822 -Tel/Fax 0321.477177

Privacy Policy